Ibra dall’emiro, ma il Milan non c’entra niente


La questione Ibrahimovic sta imperversando sui giornali e sui siti web che parlano di calciomercato.
Gli scatti che lo immortalano dall’emiro proprietario del PSG confermano la sua visita ma qual è il reale motivo?

Ibra Emiro

Esiste veramente la possibilità che lo svedese torni in rossonero?
Per il quotidiano francese Le Parisien è fuori discussione. Ibra non se ne va da Parigi, questa sceneggiata è stata tirata fuori per tirare un po’ su il prezzo in vista del rinnovo (1 anno ancora prima della scadenza del contratto).

D’altronde dietro Zlatana c’è Mino Raiola, un procuratore che difficilmente non otterrà il meglio per il suo assistito e soprattutto per se. Sembra molto strano che Ibra possa andare al Milan e ridursi in maniera considerevole l’ingaggio.

Senza contare che il Milan ha decisamente una sovrabbondanza in attacco (Honda, Cerci, Menez, El Shaarawy, Matri, Niang, Suso, Mastour, Petagna e volendo anche Bonaventura) e sono ingaggi che costano.
Difficile disfarsi dei prestiti ricevuti, sembra più probabile invece l’arrivo di Jackson Martinez che sarebbe comunque un ottimo colpo per il Milan di Mihajlovic che deve al più presto aprire il mercato in uscita.


Honda illude Zaccheroni poi entra Drogba e cambia tutto

Finisce 2 a 1 tra Costa d’Avorio e Giappone, partita valida per il Gruppo C (con Colombia e Grecia).
Inizia bene il Giappone che passa in vantaggio al 16° con un gol del milanista Keisuke Honda.

La Costa D’Avorio appare disorientata e in attacco manca il punto di riferimento principale, Didier Drogba parte infatti dalla panchina.
Sul finire del 1° tempo inizia a crescere la Costa d’Avorio.

Al 62° la mossa decisiva, entra in campo Didier Drogba e 2 minuti dopo gli africani agguantano il pareggio con Bony.
Neanche il tempo di riorganizzarsi e Gervinho segna il gol del sorpasso.

Drogba e Gervinho

Con l’ingresso del suo giocatore simbolo, la Costa D’Avorio ribalta il risultato in 2 minuti. Il Giappone prova a trovare di nuovo il pareggio ma gli uomini di Zaccheroni non riescono a trovare la zampata giusta.
Ora in classifica ci sono Colombia e Costa d’Avorio in vetta a pari punti e Grecia e Giappone a 0 punti. Nella prossima giornata si incontreranno le due capoliste e le due a 0 punti.