Fognini e Seppi in semifinale di doppio a Pechino


Continua il cammino del doppio italiano maschile formato dalla coppia Fognini – Seppi al torneo ATP di Pechino.

Dopo aver superato la coppia Qureshi Rojer i 2 azzurri aspettano di sapere la coppia che affronteranno in semifinale.

Fognini Pechino
Nel frattempo nel torneo singolare Fognini batte 2-0 Hewitt e accede ai quarti della manifestazione dove incontrerà il vincente tra Nadal e Kohlschreiber.

Fognini è il primo azzurro in assoluto a raggiungere i Quarti al torneo di Pechino.


Giovanni Pellielo, oro mondiale a 43 anni.

Una carriera longeva quella di Giovanni Pellielo che a Lima ha vinto l’ennesimo titolo iridato, 18 anni dopo il primo vinto a Nicosia nel 1995.

Il Campione di Tiro a Volo ha battuto Anton Glasnovic più giovane di 11 anni e recente Campione Europeo davanti ad un altro azzurro: Massimo Fabbrizi.

Pellielo però non è ancora contento del suo Palmares (2 Argenti e un Bronzo olimpici, 10 titoli mondiali, e 12 ori europei) vuole puntare a quello che gli manca, l’oro Olimpico.

Giovanni Pellielo Tiro a Volo

Il suo obiettivo è quindi Rio 2016, quando le lancette dell’età segneranno 46. Ma lui si sente meglio di quando era giovane.

«Speravo di farcela è così è stato – ha commentato Pellielo – Questo titolo conferma che tutto quello che era mancato lo scorso anno a Londra era solo il frutto consueto del mondo dello sport. Per uno in più o in meno si vince o si perde. Alle Olimpiadi non avevo sparato male, ma c’è stato chi ha sparato meglio di me. Sembra che tutto dovesse finire. Invece no!. Mi sento meglio di dieci anni fa, meglio di quando vinsi qui a Lima. Questo è un messaggio molto importante per tutti i giovani: il nostro sport non ha età».

Dalle stelle alle stalle, l’Italia è fuori dal Mondiale 2014

Questo Europeo di Basket è stato un vortice di emozioni per i colori azzurri.
All’esordio un’onda di negatività circondava l’ambiente: le defezioni per infortunio di Bargnani e Gallinari e il forfait di Hackett faceano pensare al peggio. Un’Italia menomata dei talenti NBA con il solo Belinelli reduce dai faticosi playoff.

I pronostici davano l’Italia fuori dai giochi sin dal 1° Girone Eliminatorio.
Si sbagliavano, la Nazionale di Basket spinta dal capitano Gigi Datome arrivava alla 2° fase con una serie fatta solo di vittorie. Un cappotto inaspettato.

Nel 2° turno sono cominciate ad arrivare le sconfitte e le brutte prestazioni. Un Belinelli altalenante non è bastato a questa Nazionale.
Il guizzo di speranza è però arrivato alla vigilia dei Quarti con la vittoria all’extra-time contro la strafavorita di questi Europei: la Spagna.

Purtroppo però ai quarti la Lituania ha liquidato un’Italia in coma che per ben 6 minuti del 4° periodo non è riuscita ad andare a canestro.
E poi le altre 2 sconfitte hanno relegato la Nazionale all’8° posto generale, prima delle escluse dai Mondiali 2014.

Italia fuori dai Mondiali 2014

Il presidente della Federazione (Petrucci ex CONI) ha già detto che farà richiesta per partecipare ai Mondiali di Spagna del 2014 tramite Wild Card.

Il comitato organizzatore dovrà assegnare 4 wild card ma difficilmente una di queste finirà agli azzurri. Per adesso i Mondiali di Spagna sono molto lontani…

L’Italia in campo contro la Lituania per continuare a sognare

E’ sicuramente un Europeo ampiamente sopra le aspettative quello italiano. La Nazionale di Pianigiani si è anche presa il lusso di battere la strafavorita Spagna che ieri ha passeggiato sulla Serbia (risultato finale 90-60).

Ora si iniziano le partite da dentro o fuori. Non si può più perdere, non che l’Italia abbia problemi a vincere, anzi tra qualificazioni e fase Finale quest’Italia ha subito solo 2 incidenti di percorso. Il resto son solo vittorie.

Un’Italia che, nonostante le assenze, ha saputo portare in campo un collettivo incredibile con un Capitano in grande spolvero. Gigi Datome ha trascinato a suon di punti la sua Nazionale.
Stasera alle 21 l’Italia scende in campo contro la Lituania che parte con i favori del pronostico (vittoria Lituania @ 1.45, vittoria Italia @ 2.95).

L'Italia in campo contro la Lituania per continuare a sognare

Le quote non preoccuperanno sicuramente gli Azzurri visto che in quasi tutte le partite vittoriose l’Italia partiva da sfavorita. Vedremo se anche stasera riuscirà a ribaltare il risultato.

Nadal inarrestabile. 6-2 3-6 6-4 6-1 su Djokovic e Us Open portato a casa.

Nadal inarrestabile sul cemento. Vince gli Us Open e bissa il successo del 2010. Con questo Torneo l’incredibile spagnolo raggiunge i 13 slam e i 60 tornei ATP.

Lo spagnolo era sembrato più fresco sin dall’inizio e lo ha dimostrato con le oltre 3 ore di gioco, d’altronde Djokovic arrivava da una semifinale arrivata al 5° set mentre Rafa Nadal aveva battuto il suo avversario con un secco 3-0.

Rafael Nadal

Italia 2024: Non ci sarà scontro Roma – Milano

Roma 2024 o Milano 2024? Secondo Pisapia, sindaco di Milano, non ci sarà scontro fra le 2 città che, anzi collaboreranno per uno scopo comune.
La storia è questa: Roma 2020 era la candidatura pronta per le Olimpiadi che poi si svolgeranno a Tokyo. A causa della crisi economica il Governo Monti aveva deciso di ritirare la candidatura, troppo onerosa.

Pisapia Olimpiadi 2024

Dopo l’assegnazione ad una città non europea a Letta è rispuntata l’idea di una candidatura italiana per le Olimpiadi del 2024. Subito una serie di endorsement per Roma e Milano hanno scatenato anche un pò di polemiche. Le città si dicono pronte, Milano nel 2015 ha di fronte a se l’EXPO. Molto dipenderà dalla buona riuscita di questo.

E’ un’Italia inarrestabile. Battuta anche la Grecia

Arriva la vittoria contro la Grecia agli Europei di Basket in corso in Slovenia. Una partita che vuol dire passaggio al 2° turno ma soprattutto che ha mostrato una squadra mostruosa.
Partiti sotto con la Grecia guidata da Coach Trinchieri che ha dimostrato una freddezza incredibile sui tiri da tre.
Tallone d’Achille degli ellenici i tiri liberi.

Italia Grecia Europei Basket

Nel 2° tempo un Belinelli magistrale trascina gli azzurri ad una vittoria strepitosa che lui sigla con 21 punti.
Datome con 19 punti e con un paio di canestri impossibili trascina gli azzurri soprattutto nel 3° quarto.
Finale in sofferenza con le squadre che si bloccano sul 72 – 70 per l’Italia ma poi l’Italia dilaga fino all’81 – 72 con una schiacciata di Gentile. Di nome ma non di fatto contro i Greci. 2 schiacciate in faccia agli ellenici per lui.

Giappone batte Turchia e Spagna: sarà Tokyo 2020

L’edizione seguente a Rio 2016 sarà nel continente asiatico, Tokyo ha vinto il ballottaggio con Istanbul e Madrid. La vera sfida è stata con la città turca che con questa è arrivata a 5 sconfitte.

Il Premier turco Erdogan aveva saltato il G20 per promuovere la candidatura di Istanbul ma non è servito, le tensioni interne al paese hanno portato alla bocciatura.

E così il Giappone torna ad ospitare le olimpiadi dopo l’edizione di Tokyo 1964.

Tokyo 2020

Si ferma l’avventura della Pennetta agli US Open

Sicuramente un’edizione positiva per il tennis femminile italiano quella di questi US Open. Piena di derby italici che hanno visto le nostre tenniste sfidarsi fino ai Quarti ed hanno visto la brindisina Flavia Pennetta giocarsi la semifinale con la Azarenka.

Pennetta-Semifinale-Us-Open

La Bielorussa n° 2 al mondo ha avuto la meglio col punteggio 6-4 6-2, ma la Pennetta esce comunque dagli applausi visto che arriva da un periodo buio che l’aveva rilegata all’83° posto del Ranking WTA.

Un talento tutto italiano è sbocciato agli US Open: Camila Giorgi è agli ottavi.

Nella notte italiana che ha tenuto molti telespettatori incollati davanti alle televisioni Camila Giorgi è stata protagonista di un piccolo miracolo.
L’impresa è di quelle che nel Tennis ogni tanto spuntano. La piccola Camila Classe 91 (quasi 92 a dir la verità) n° 136 del Ranking ha battuto Caroline Wozniacki n° 8 ed ex n°1.

Camila Giorgi

Non stiamo parlando di una a caso, stiamo parlando di una che a 20 anni era davanti a tutte nel Ranking Mondiale.

Certo è che oltre ad aver vinto in rimonta la nostra Camila Giorgi ha dimostrato una personalità e dei colpi che poco si adattano al ranking attuale. In molti sperano che con questo match sia nata una nuova stella, una nuova top 10 italiana.
Chissà, cerchiamo di non illuderci, intanto però agli ottavi ci sarà l’ennesimo derby italiano in questo Torneo: Giorgi – Vinci per un posto ai quarti.